I nuovi reati di omesso versamento e indebita compensazione

Il Decreto “sanzioni” (D.Lgs. n. 158/2015), in attuazione della delega fiscale, ha modificato la disciplina dei reati di omesso versamento di ritenute certificate ed IVA, nonché il reato di indebita compensazione. Oltre ad un innalzamento delle soglie di punibilità per i reati di omesso versamento, la fattispecie di indebite compensazioni è stata “sdoppiata”, prevedendo due differenti ipotesi sanzionatorie in caso di crediti non spettanti o inesistenti. Le modifiche andranno ad incidere, non solo sulle violazioni future, ma anche su quelle passate.